Ci sono tanti rami dello yoga, quello che noi perseguiamo è lo Hatha yoga.

 

Da questa pratica antichissima abbiamo deciso di discernere quella parte dell’attività che sicuramente può entrare con facilità nella quotidianità della persona che pratica.

 

Non basta partecipare alla lezione settimanale, è necessario che il senso di ciò che viene proposto ed insegnato possa penetrare nell’anima, anche se in modo omeopatico.

 

In uno stile di vita dove l’impatto e l’influenza del mondo materiale è enorme, dove lo stimolo e la distrazione dall’esterno sono spesso motivo di stress e disagio, dove il ritmo della vita diventa vertiginoso, lo yoga può essere di notevole aiuto.

 

Come primo steep che proponiamo di raggiungere è aprire la consapevolezza verso il proprio corpo: iniziare a risvegliare i sensi basali per poter cogliere il suo modo di comunicare e renderci presenti di ciò che accade a livello corporeo purtroppo quasi sempre solo in una dimensione sognante.

 

Andiamo a scoprire eventuali tensioni ed  limiti presenti nel corpo e con un atteggiamento di accoglienza li includiamo nel nostro lavoro.

 

Il movimento preparatorio alle asana/posizioni viene sospinto dal ritmo del respiro che diviene una traccia al movimento.

 

Dall’unione dell’inspirazione ed espirazione, dall’allungamento e distensione nasce un ritmo che dal piano fisico compenetra poi anche la dimensione delle emozioni e dei pensieri.

 

Diventa così possibile poter eseguire le asana da questa dimensione di tranquillità interiore ed imparare ad estendere quest’esperienza di benessere legato al momento dello yoga anche alla vita di ogni giorno.

 

Saper cogliere i messaggi del corpo , significa  prevenire manifestazioni più importanti di sintomi che spesso sono un allarme di uno stato di disagio più importante.

Sarà possibile, grazie alla perseveranza, vivere il ritmo stressante della quotidianità e gli eventi che ci vengono incontro con più presenza, tolleranza e un’atmosfera di tranquillità interiore.

 

L’aspetto gioioso della vita è più spesso presente.

 

Se io stesso mi pongo verso l’esterno con una certa qualità, chi mi si avvicina non avrà modo di essere reattivo o disturbato.

 

Dove e quando si svolge?

Presso Associazione Mitja Cuk - Via Di Monrupino, 54 - Opicina

il martedi  dalle 19,30 alle 21,00

il  giovedi   dalle 18,30 alle 20,00

 

Cosa serve?

Per partecipare alle lezioni occorrono vestiti comodi e una coperta

 

Quanto costa?

€ 100,00 al trimestre.

 

 

Video presentazione

Contatore visite

Visite odierne 31

Visite totali 59625

Creato da Mittelcom